Politica

Università a Scampia, Palmieri: “Ora il Comune stringa i tempi”

NAPOLI. “Con l’erogazione dei 5,5 milioni di euro della Regione Campania e la copertura di 2,2 milioni da parte del Comune di Napoli, è assicurata l’ultimazione dei lavori per la realizzazione del polo accademico di Scampia. Possono quindi tirare un sospiro di sollievo i lavoratori dell’impresa impegnati nel cantiere. Ora tocca al Comune, in tempi brevi, allineare la documentazione di spesa rispetto a quanto già liquidato dalla Regione, per quanto riguarda, in particolare, il capitolo degli atti relativi alla rendicontazione della spesa. E’, infatti, tutta ancora da definire la parte relativa alle attrezzature medicali e agli impianti, per i quali Palazzo San Giacomo, che è soggetto attuatore, dovrà predisporre i bandi di gara”. Lo scrive in una nota il presidente della commissione Trasparenza del Comune di Napoli, Domenico Palmieri, che ha partecipato stamattina, a Via Verdi, alla riunione congiunta delle commissioni Scuola e Diritto alla Città convocata sul tema.

Università a Scampia, le parole di Palmieri

Il felice epilogo della vicenda – spiega Palmieri – è frutto di un costruttivo dialogo tra istituzioni, nata però in un clima di sterili polemiche che hanno esacerbato animi e sensibilità. Polemiche alimentate inopinatamente da chi non ha l’adeguata cultura politica per distinguere il momento dello scontro politico-elettorale dalla ordinaria gestione di Enti che, pur nella differenza delle maggioranze che li governano, devono sempre mettere a fattore comune l’interesse della collettività. Ed in questo la Regione ha dimostrato, diversamente da quanto qualcuno aveva lasciato intendere, di essere pronta a fare pienamente la propria parte”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button