Cronaca

Vaccini anti Covid Napoli, presto due soli hub ma medici di base a rilento

Si tratta di una pianificazione strettamente collegata alla variabile del contesto epidemiologico

Vaccini a Napoli, presto due soli hub, verrà organizzata la loro graduale riduzione. Lo scenario programmato dall’Asl Napoli 1 per settembre 2021 potrebbe contemplare la presenza di uno o due centri vaccinali e una ristrutturazione della medicina territoriale.

Vaccini a Napoli, presto due soli hub

Come riporta – Il Mattino – si tratta di una pianificazione strettamente collegata alla variabile del contesto epidemiologico ma il primo cambiamento comincia oggi con la chiusura del punto vaccinale al museo di via Settembrini. Da questa mattina l’hub sarà chiuso in maniera definitiva come stabilito dalla direzione strategica dell’Asl partenopea.

Nei mesi estivi i quattro hub cittadini attualmente attivi continueranno a rimanere in funzione. Non ci sarà alcuna chiusura per il Covid Vaccine Center alla Mostra d’Oltremare, per l’ex Fagianeria nel Real Bosco di Capodimonte, per l’Hangar di Capodichino e per la Stazione Marittima che, semmai, potranno funzionare in maniera alternata e senza la continuità che ha caratterizzato le fasi più intense della campagna.

Fonte: Il Mattino


Articoli correlati

Back to top button