Cronaca

Vandali lanciano sassi contro un bus: vetri in frantumi

NAPOLI. Altra sassaiola contro un autobus Anm. Ancora una volta, l’atto vandalico si è verificato su via Antonio Labriola, nel quartiere Scampia, già interessata ieri da un episodio analogo. Il mezzo di trasporto colpito è ancora quello della linea R5. In quest’occasione c’è stata anche tanta paura a bordo, dal momento che il bus è stato colpito intorno alle 19 quando diversi passeggeri, tra cui anziani e bambini, hanno rischiato di rimanere feriti dai vetri mandati in frantumi dai sassi.

I responsabili sarebbero due ragazzini, verosimilmente di 15 o 16 anni, che hanno dato vita alla sassaiola per poi scappare velocemente. Come riportato da Il Mattino, il conducente del bus si è dapprima accertato che non ci fossero feriti a bordo, dopodiché ha allertato la centrale operativa Anm e i carabinieri che sono giunti sul posto per redigere il verbale e documentare il fatto.

«La città di Napoli, in particolare la periferia, continua a vivere in in contesto di forte disagio sul fronte dei trasporti e della sicurezza dell’esercizio- spiega Adolfo Vallini del sindacato Usb – sono già dieci dall’inizio del 2018 gli atti vandalici che hanno determinato danni ai bus, un fenomeno quello delle sassaiole su cui non si riesce a trovare una soluzione vera e duratura».

Foto da IlMattino.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button