Politica

Vernice rossa contro la sede del Pd a Bagnoli: “Scopo intimidatorio”

NAPOLI. La scorsa notte ignoti hanno lanciato vernice rossa contro il balcone della sede del circolo Pd di Bagnoli. I militanti hanno subito denunciato l’accaduto tramite i social: «Esprimiamo profondo rammarico nel constatare che ancora una volta il nostro partito politico è oggetto di atti vandalici e di violenza contro la nostra sede. infatti nel corso della notte ignoti , hanno imbrattato e danneggiato con il lancio di verinice l’esterno della nostra sede a puro scopo initimidatorio.
Crediamo che questi metodi siano figli di una cultura antidemocratica che ripudiamo e condanniamo; il partito democratico è una forza politica aperta al dialogo e al confronto, ma comportamenti del genere non solo vanno stigmatizzati ma vano anche puniti».

 

 

Le reazioni

 

Di seguito le parole del segretario metropolitano Massimo Costa: «Ancora un vile atto vandalico ai danni della sezione di Bagnoli, l’ennesimo, che prova – senza riuscirci – ad intimorire i democratici del territorio. Nonostante questi atti inqualificabili, il PD proseguirà con l’impegno di sempre la sua attività auspicando che sulla vicenda possa essere fatta piena luce e vengano individuati i responsabili».

Il segretario regionale del Pd Campania Gianluca Daniele ha poi aggiunto: «Condanno con fermezza gli atti vandalici che hanno visto, la scorsa notte, la sede del Partito democratico di Bagnoli oggetto di lanci di vernice». «Credo che tali azioni — aggiunge — siano conseguenza del clima di intolleranza e violenza che si sta diffondendo in città e che colpiscono non solo una parte politica ma il comune senso del vivere civile, che non dovrebbe mai venir meno, soprattutto in periodi come questo, che dovrebbero essere aperti al dialogo e alla collaborazione. Confido – conclude Daniele – che gli artefici possano essere individuati e puniti e che il circolo possa continuare ad essere luogo di confronto e partecipazione democratica».

Articoli correlati

Back to top button