Cronaca

Veronica Maya e marito aggrediti a Napoli: condannati due muratori

Condanna in arrivo per due muratori che aggredirono e ferirono la conduttrice Veronica Maya e il marito Marco Moraci nel febbraio del 2012. I due imputati dovranno scontare otto mesi di reclusione

Veronica Maya e marito aggrediti a Napoli: la condanna

Il verdetto è stato firmato nel pomeriggio di ieri. Era il quattro febbraio del 2012, quando i due coniugi finirono in una sorta di incubo, costretti a rintanarsi in casa, dopo aver provato a reclamare per il frastuono provocato da lavori all’interno di un’abitazione dello stesso condominio di uno storico edificio di Chiaia.

Stando a quanto emerge dagli atti, le due parti offese provarono a segnalare il proprio malessere, dopo aver trascorso giorni alle prese con rumori intollerabili. E di fronte a un tentativo di chiarimento, i due coniugi dovettero fare ricorso alle cure mediche, decidendo poi sporgere denuncia, dando inizio a un processo nel corso del quale si sono costituiti parte civile (facendosi rappresentare dal penalista napoletano Fabio Gino Fulgeri). Ieri, la condanna per Vincenzo Verde (classe 1959) e per Carmine Verde (1991).

Articoli correlati

Back to top button