Cronaca

Versavano rifiuti nella Terra dei Fuochi, ormai discarica a cielo aperto

Versavano rifiuti nella Terra dei Fuochi, ormai discarica a cielo aperto. Grazie ai controlli dei carabinieri è stato fermato lo sversamento illegale di rifiuti.

Versavano rifiuti nella Terra dei Fuochi, ormai discarica a cielo aperto

Andava in giro e caricava materiali di risulta, i vigili urbani sequestrano un Apecar. Operazione congiunta sul territorio degli agenti della Municipale di Qualiano e Villaricca e i militari dell’Esercito, finalizzato al contrasto del fenomeno dell’abbandono ed incendio doloso di rifiuti come da accordo siglato tra i comuni in Prefettura. Sequestrato un triciclo guidato da un 51enne di Mugnano che trasportava rifiuti speciali e materiale ferroso: tra cui scarti di ferro, una lavatrice, un lavabo in acciaio e tapparelle in alluminio.


rifiuti-tossici


La denuncia

L’uomo è stato bloccato dagli agenti e denunciato, mentre è stato sequestrato il mezzo e il carico di rifiuti per essere smaltito. «Da qualche mese pattugliano quotidianamente il territorio appostandoci sui siti a rischio smaltimento – afferma il sindaco di Qualiano Raffaele de Leonardis – oggi abbiamo assestato un nuovo colpo a questi incivili che dovranno convincersi che le nostre terre non sono la loro pattumiera a cielo aperto».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button