Politica

Ambiente, a Vico Equense divieto di balneazione in località Scrajo

VICO EQUENSE. In seguito alla nota inviata dall’Agenzia Regionale di Protezione Ambientale della Campania che ha riscontrato un “esito sfavorevole” su campioni di acqua marina prelevati lo scorso 13 giugno, il sindaco di Vico Equense Andrea Buonocore ha disposto, con apposita ordinanza, il divieto temporaneo di balneazione in località Scrajo “fino a nuova comunicazione da parte dell’Arpac”.

La nota del comune di Vico Equense

L’azienda ambientale della Regione Campania, ha misurato nel campione prelevato Escherichia coli fino a 2005 unità in 100 millilitri. Il limite affinché il mare sia considerato balneabile senza rischi per la salute è di 500 unità. Il tratto di costa interessato dall’ordinanza emessa quest’oggi è lungo 1092 metri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button