Cronaca

Videochiama la ex e la minaccia, ma con lei c’è la polizia: preso stalker a Pianura

Un 33enne napoletano è stato arrestato dalla Polizia per stalking a Pianura, periferia ovest di Napoli

Stalker beccato in flagranza mentre minaccia l’ex fidanzata. È successo a Pianura, quando una donna ha ricevuto una videochiamata dal suo ex proprio mentre stava raccontando alla polizia l’incubo che stava vivendo. Parole inequivocabili, corredate di voce e di faccia, che hanno portato in breve tempo all’arresto di un 33enne di Pianura, ammonito già qualche mese fa dal Questore di Napoli.

Pianura: arrestato stalker colto in flagrante

L’uomo, M. S., napoletano con precedenti di polizia, è stato rintracciato dai poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli nei giardini vicini alla sua abitazione, in via Escrivà, nel quartiere della periferia occidentale di Napoli. L’intervento è avvenuto in seguito alla chiamata al 113 della vittima, una giovane della stessa zona. La ragazza aveva chiamato la Centrale Operativa per denunciare le minacce da parte dell’ex compagno, che dalla fine della loro relazione non aveva mai smesso di tormentarla.

Stalker arrestato a Pianura: era già stato ammonito

Già in passato la donna aveva chiesto aiuto alle forze dell’ordine e ad aprile scorso era stato destinatario di un ammonimento del Questore. Nemmeno quello, però, era servito a risolvere definitivamente la situazione. Dopo la chiamata è arrivata sul posto la pattuglia dell’Upg, che ha rintracciato la ragazza. Mentre gli agenti stavano parlando con lei, ecco le nuove minacce: sono arrivate con una videochiamata, i poliziotti hanno così potuto non solo ascoltare quelle parole, ed avere la conferma del racconto, ma anche vedere il volto di chi le pronunciava. È stato effettuato un controllo presso l’abitazione dell’uomo e il 33enne è stato individuato nelle vicinanze ed arrestato con l’accusa di atti persecutori.

Articoli correlati

Back to top button