Cronaca

Villaricca, sequestro officina abusiva: scoperti grazie a rumori strani

I poliziotti sono stati allertati da un passante

Ieri mattina la polizia ha posto sotto sequestro un’officina abusiva a Villaricca: gli agenti sono stati allertati da un passante per dei rumori strani.

Sequestro officina abusiva a Villaricca

Ieri mattina gli agenti, durante un controllo, nel transitare in via San Francesco a Patria in località Vignitella, sono stati avvicinati da un passante il quale ha indicato una struttura poco distante dalla quale provenivano forti rumori riconducibili al taglio di materiale metallico.

La scoperta

I poliziotti hanno controllato l’area e, una volta all’interno della struttura, hanno sorpreso quattro uomini intenti a lavorare con delle smerigliatrici elettriche su materiale metallico di vario genere; inoltre hanno rinvenuto 10 motori di autovetture privi di targhetta identificativa, pompe idrauliche, diverse affettatrici industriali e numerosi oggetti ferrosi dei quali le persone presenti non hanno saputo specificare la provenienza.

Le denunce

I quattro, napoletani di 22, 23, 28 e 31 anni con precedenti di polizia, sono stati denunciati per ricettazione e gestione di rifiuti speciali non autorizzata, mentre il locale ed il materiale al suo interno sono stati sequestrati.

Articoli correlati

Back to top button