Cronaca

Afragola, Vincenzo morto dopo il vaccino: l’autopsia non chiarisce le cause del decesso

Vincenzo Russo morto dopo vaccino Covid: il risultato dell'autopsia effettuata nella giornata di sabato 13 marzo

L’autopsia non ha fatto ancora chiarezza su come è morto Vincenzo Russo, il bidello di Afragola deceduto lo scorso 10 marzo, due giorni dopo aver ricevuto la prima dose del vaccino Astrazeneca presso l’ospedale civile di Giugliano in Campania.

Afragola, morto Vincenzo Russo: non è ancora chiara la causa del decesso

Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, lo scorso 13 marzo è stata effettuata l’autopsia sul corpo del collaboratore scolastico, deceduto nell’ospedale convenzionato Villa dei Fiori di Acerra. Stando ai primi risultati dell’esame autoptico, i medici legali del Secondo Policlinico di Napoli, non hanno trovato evidenze tra l’inoculazione del siero e la morte del bidello originario di Afragola.

La patologia pregressa

Vincenzo Russo soffriva di problemi di natura cardiovascolare. In passato fu costretto a rivolgersi alle cure mediche a causa di una trombosi venosa.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button