Cronaca

Virus Keystone: segnalata la prima infezione umana

In questi giorni una patologia misteriosa sta generando preoccupazione nel mondo. Un altro virus mortale chiamato virus Keystone che potrebbe causare gravi infezioni cerebrali e viene trasmesso da punture di zanzara è stato trovato per la prima volta ha infettato gli umani. Fino ad ora si è notato che il virus infettava solo gli animali.

Virus Keystone: la scoperta

Il virus keystone fu scoperto per la prima volta nel 1964 e fu trovato in popolazioni animali che vivevano in Texas fino alla baia di Chesapeake. Nelle loro ultime scoperte, i ricercatori dell’Università della Florida hanno confermato che il virus ha infettato un ragazzo di 16 anni in Florida.

Il caso zero del ragazzo ha fornito una storia di frequentazione di un campo bandistico nel nord della Florida nell’estate del 2016. Aveva poi sviluppato febbre e eruzioni cutanee e aveva frequentato una clinica per lo stesso. Era passato più di un anno prima che la diagnosi potesse essere fatta con precisione. Continua a leggere…

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button