Cronaca

Accoltella il vocalist in discoteca, poi si consegna ai carabinieri

Vocalist accoltellato a Casamicciola, il responsabile si consegna. I due presunti aggressori sono stati identificati dai carabinieri

Si è consegnato ai carabinieri il responsabile dell’aggressione al vocalist accoltellato Casamicciola. I carabinieri della stazione di Casamicciola Terme, insieme a quelli del nucleo operativo radiomobile di Ischia, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un 20enne di Lacco Ameno (G. P.) già noto alle forze dell’ordine. Il giovane è gravemente indiziato del tentato omicidio di un 28enne, vocalist di un locale notturno di Casamicciola Terme.

Casamicciola, vocalist accoltellato: responsabile si consegna

Grazie all’analisi delle immagini di videosorveglianza installate nel locale, i Carabinieri hanno identificato il giovane come colui il quale avrebbe inferto alla vittima una coltellata al fianco sinistro. Il 20enne si è presentato in caserma ed è stato subito fermato. Sarà trasferito al carcere di Poggioreale in attesa dell’udienza di convalida.

Tra sabato e domenica, intorno alle 3.30, uno dei dipendenti di un locale di Ischia è stato accoltellato. Il giovane 28enne – ferito ad un fianco – è stato già dimesso dall’ospedale isolano con una prognosi di 7 giorni. Secondo quanto accertato dai carabinieri della stazione di Casamicciola, due clienti – padre e figlio – avrebbero chiesto al 28enne, vocalist del locale, un saluto al microfono, per poi provare ad intimidirlo con la frase “qua comandiamo noi”.

L’aggressione

Al rifiuto il 28enne sarebbe stato prima preso a schiaffi e pugni, poi avrebbe ricevuto dal più giovane una coltellata. I due presunti aggressori sono stati identificati dai carabinieri della locale stazione. Si tratta di un 47enne del posto, immediatamente rintracciato dai carabinieri dell’aliquota radiomobile, e del 20enne, che è risultato irreperibile per diverse ore.

Articoli correlati

Back to top button