Cronaca

Vomero, ruba un capo di abbigliamento, ma viene scoperta: donna nei guai

Napoli, furto in un negozio del Vomero: donna ucraina nei guai, aveva rubato un capo di abbigliamento ma è stata scoperta

Furto in un negozio del Vomero, fermata una donna di origine ucraina. Ieri mattina, 11 settembre, gli agenti del Commissariato Vomero, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti presso un negozio di abbigliamento in via Alessandro Scarlatti per la segnalazione di un furto.

Furto in un negozio del Vomero: scoperta donna

I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da alcuni dipendenti dell’esercizio commerciale i quali hanno raccontato che l’addetta all’antitaccheggio si era posta all’inseguimento di una donna dopo averla vista uscire dal negozio facendo scattare l’allarme sonoro.

Gli operatori le hanno rintracciate in corso Vittorio Emanuele accertando che la donna aveva asportato diversi capi di abbigliamento per un valore di 127 euro; inoltre, la stessa è stata trovata in possesso di un coltello da cucina ed un paio di forbici.

La donna, 53enne ucraina irregolare sul territorio nazionale, è stata denunciata per furto aggravato, porto di oggetti atti ad offendere e per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato.

Napoli, furto in un negozio di via Toledo

Il 4 settembre, gli agenti sono intervenuti nella centralissima via Toledo per un altro furto in un negozio di abbigliamento. Quando sono giunti sul posto, sono stati avvicinati dall’addetto della sicurezza del negozio il quale ha raccontato che, poco prima, aveva fermato una ragazza la quale, oltrepassate le barriere antitaccheggio, aveva fatto scattare l’allarme sonoro poiché aveva rubato un capo di abbigliamento. Dopo essere stata identificata, la ragazzina, di origini straniere, è stata denunciata per furto aggravato.

Articoli correlati

Back to top button