Cronaca

A 17 anni tre rapine in pochi giorni: arrestato il baby criminale

Vomero, 17enne arrestato dopo tre rapine: si faceva consegnare denaro e telefoni cellulari da giovani vittime

Un 17enne arrestato dopo tre rapine al Vomero. Nelle scorse ore, all’esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Napoli, i militari della Compagnia Carabinieri Napoli Vomero hanno dato esecuzione ad un’ordinanza con cui si applica la custodia cautelare del collocamento in comunità nei confronti di un 17enne napoletano.

Vomero, 17enne arrestato dopo tre rapine

A carico del 17enne è stato infatti delineato un grave quadro indiziario in ordine alla commissione di tre violente rapine commesse le sere del 30 giugno, 4 e 6 luglio, nel corso delle quali, coltello alla mano, si faceva consegnare denaro e telefoni cellulari da giovani vittime, fuggendo a bordo di scooter anche questo oggetto di furto.

Il provvedimento trae origine da una tempestiva indagine condotta dal Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri “Napoli – Vomero”, avviata il 6 luglio quando il minore – dopo una rocambolesca fuga a bordo di scooter – veniva bloccato e denunciato per una rapina a mano armata, perpetrata la stessa sera a danno di una coppia di giovani fidanzati; nell’occasione, furono tratti in arresto due suoi complici maggiorenni.

Vomero, furto in appartamento: colpo da 150mila euro

Ancora un furto in un appartamento al Vomero. Ha avuto 30 minuti e più per poter agire indisturbato. Più’ di mezz‘ora per poter scegliere con cura gli oggetti di valore da portare via. Ed è così che un topo d’appartamento è riuscito senza alcun problema a racimolare un bottino del valore di circa 150mila euro svaligiando un‘abitazione al Vomero.

L‘uomo dopo aver indossato cappellino e mascherina chirurgica si è introdotto furtivamente in un condomino di via Giuseppe Orsi alle 2.09, si è diretto deciso verso l’appartamento prescelto per poi andare via alle 2.41.
È lo stesso proprietario dell’appartamento a raccontare la vicenda rivolgendosi al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli: “È salito un uomo solo. Mi ha rubato circa 150 mila euro di orologi preziosi e 3 borse firmate restando 30 minuti in casa. In un’altra registrazione si vede come l’uomo indossi la mascherina all’esterno del palazzo, evidentemente non si era accorto della telecamera esterna”.

“Chiediamo che il soggetto venga al più presto individuato ed arrestato verificando. È chiaro come il sole che oggigiorno nessuno può più dormire sonni tranquilli. Questore e Prefetto si adoperino per riportare la sicurezza e la legalità in città che ora è in balia di delinquenti e criminali”– ha dichiarato Borrelli assieme a Rino Nasti, consigliere municipale di Europa Verde.

Articoli correlati

Back to top button