Cronaca

Festa allo zoo di Napoli per la nascita di un cucciolo di siamango

Allo zoo di Napoli è nato un cucciolo di siamango, una scimmietta particolarmente diffusa nelle foreste montane della Malaysia e di Sumatra.

Allo zoo di Napoli un cucciolo di siamango

Si tratta del fratellino di Gennarino, nato a fine 2017. Nasce dunque e un nuovo esemplare di questa specie che partorisce ogni due-tre anni un solo cucciolo per volta dopo 7-8 mesi di gestazione

Cos’è un siamango

Di colore nero, è il più grande fra gli Hylobatidae potendo raggiungere un metro e mezzo di altezza, una apertura delle 2 braccia di 2 m e peso dai 6 ai 10 kg. Il pelame è nero, morbido e brillante, intorno agli occhi bruno-rossiccio; di tanto in tanto s’incontrano degli esemplari dal pelo bianco. Fronte bassa, occhi molto incavati, naso largo e piatto con grandi narici laterali, guance infossate, mento sfuggente, bocca di notevole capacità di apertura, sacco laringeo di grandi dimensioni, privo di pelo e un po’ untuoso.

Il siamango si contraddistingue per due caratteristiche: la prima è la membrana che unisce saldamente il secondo e il terzo dito del piede (da ciò deriva nome “syndactylus”); la seconda è il grosso sacco laringeo, che può essere espanso fino a raggiungere la dimensione della testa, permettendo al siamango di lanciare chiamate rumorose o canti.

 

 

Articoli correlati

Back to top button