Cronaca

Abusivismo, i controlli portano al sequestro di una segheria nel napoletano

TORRE DEL GRECO. I vigili urbani hanno scoperto una falegnameria abusiva in via Curtoli. Nella bottega, come riporta Il Mattino, verniciavano mobili con spray tossici. Operazione di tutela ambientale e antifrode commerciale degli agenti della polizia municipale, guidati dal comandante Salvatore Visone e dal tenente Gerardo Visciano: i caschi bianchi hanno ispezionato un’attività di falegnameria verificando che l’impresa non aveva le dovute autorizzazioni ambientali.

Blitz della Municipale a Torre del Greco

L’intervento delle forze dell’ordine è stato richiesto proprio dagli abitanti del quartiere che, attraverso una segnalazione telefonica, hanno denunciato la presenza nell’aria di gas, vapori e odori nauseabondi che impedivano loro di respirare.

La falegnameria è stata sequestrata: mancavano i permessi per l’immissione in atmosfera dei gas. Il titolare è stato beccato mentre, in assenza delle autorizzazioni, verniciava mobili all’interno del suo negozio. In particolare, la pattuglia dei vigili ha accertato che il proprietario utilizzava un compressore con una pistola per lavorare i mobili: all’arrivo dei vigili urbani l’uomo stava proprio spruzzando vernici e catalizzatore sui mobili prodotti. Vista l’assenza di qualsiasi autorizzazione per tale attività, sono scattata i sigilli per le ipotesi di reati ambientali con la chiusura dell’attività di falegnameria.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button