Cronaca

Capri, lavori abusivi in villa: tecnici e proprietario condannati

Capri, lavori abusivi in villa: arrivano le condanne.  Tra i condannati ci sono l'ex dirigente dell'ufficio tecnico del Comune di Capri

Arrivano le condanne per la vicenda dei lavori abusivi in una villa di Capri. Tra i condannati ci sono l’ex dirigente dell’ufficio tecnico del Comune di Capri, l’architetto Massimo Stroscio, l’imprenditore Silverio Paone, la famiglia del famoso brand di moda maschile Kiton Silver ed il costruttore edile caprese Biagio Gargiulo come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Capri, lavori abusivi in villa: arrivano le condanne

Nel corso di una ispezione in una zona lontana dal centro di Capri, i carabinieri scoprirono che in fondo a un vialetto, in un immobile di circa 100 metri quadri facente parte di una villetta di proprietà dell’imprenditore napoletano, in un’area residenziale di alto valore ambientale e sottoposta a vincolo paesaggistico e idrogeologico, a pochi passi dalla villa che fu la dimora caprese dello stilista Valentino Garavani, erano in corso lavori edili privi di autorizzazione ed erano stati realizzati due pergolati in ferro per una copertura di oltre 15 metri cadauno.

Le pene

Stroscio è stato condannato a tre anni e quattro mesi di reclusione, Gargiulo e Paone a quattro mesi.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button