Curiosità

Champions, Feyenoord-Napoli 2-1: azzurri eliminati

NAPOLI. Grande delusione per gli uomini di Sarri. Dopo la prima sconfitta in campionato, venerdì scorso contro la Juventus, il Napoli incassa una pesante batosta anche in Champions League. Questa sera gli azzurri si giocavano il tutto per tutto contro in Europa. Costretti a vincere in Olanda e a sperare nella contemporanea vittoria del Manchester City in casa dello Shakhtar, i partenopei erano partito col piede giusto a Rotterdam.

Immediato il vantaggio azzurro con Zielinski al 2′: tutto promette bene, ma al 26′ arrivano cattive notizie dall’Ucraina: Bernard porta in vantaggio lo Shakhtar, che raddoppia al 32′ con Ismaily. Il Napoli accusa il colpo e, dopo due occasioni sprecate da Mertens e Hamsik, arriva anche il pareggio del Feyenoord. Al 33′ il gol di Jorgensen deprime ulteriormente gli animi. Al 91′ un altro colpo di testa, stavolta di St. Juste, regala l’inattesa vittoria al Feyenoord, fanalino di coda del girone.

Niente da fare per il Napoli, quindi. Gli azzurri, terzi in classifica, continueranno la loro stagione europea in Europa League. Agli ottavi vanno Manchester City e Shakhtar.

Il Napoli stasera ha dimostrato comunque di soffrire le assenze di Insigne e Ghoulam, assoluti padroni della fascia sinistra dei partenopei fino a questo punto della stagione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button