Cronaca

Cibo non tracciato e lavoratori in nero: sigilli ad una pizzeria

QUALIANO. I carabinieri della tenenza di Qualiano hanno posto i sigilli ad una pizzeria ubicata lungo la circumvallazione esterna. Cinquemila euro di multa e due persone denunciate, il titolare dell’attività e il proprietario dello stabile: a riportare la notizia è Il Mattino.

La vicenda

Nel loro intervento, i carabinieri sono stati affiancati dal personale Asl e dall’ufficio tecnico del comune di Qualiano. I militari dell’Arma hanno riscontrato cinque lavoratori in nero e cibo privo della documentazione utile a garantirne la rintracciabilità. Il personale sanitario, inoltre,  ha riscontrato altre difformità rispetto alle schede temperature frigorifero non registrate, e la mancata verifica della scheda serbatoio acqua potabile. Lo stabile, infine, sorgeva su una vecchia struttura agricola in spregio delle regole e delle norme edilizie in materia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button