Cronaca

Minorenni con coltelli e bastoni da Casoria a Sorrento: “Dobbiamo difenderci”

Circumvesuviana, due ragazzi armati da Casoria a Sorrento: "Avevamo paura di essere aggrediti" hanno spiegato ai carabinieri

Ragazzi armati sulla Circumvesuviana. I giovani si dirigono in costiera armati di coltelli manganelli ma vengono fermati alla stazione di Sorrento. È successo nel pomeriggio di lunedì 17 maggio, quando i carabinieri hanno fermato due minori di Casoria, di 14 e 15 anni, notati dai passeggeri del treno per il loro fare aggressivo e non solo.

Circumvesuviana, fermati due ragazzi armati

Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, una donna ha notato le armi nelle mani dei due giovani, allertando subito i carabinieri. I militari hanno atteso i giovani presso la centrale stazione ferroviaria, riuscendoli a fermare appena scesi dal treno.

Il provvedimento

Al termine della perquisizione, i militari hanno rinvenuto due coltelli con manici rotanti, butterfly, e due manganelli sfollagente telescopici. “Volevamo fare una passeggiata a Sorrento e avevamo paura di essere aggrediti” hanno spiegato i ragazzini ai carabinieri. I due giovanissimi sono stati denunciati in stato di libertà, ritenuti responsabili di porto illegale di armi bianche.

Articoli correlati

Back to top button