Cronaca

Discarica a cielo aperto fuori la chiesa di Piazza Dante

NAPOLI. Arrivano le lamentele da parte di padre Giannicola Simone, rettore della chiesa di Santa Maria di Caravaggio a Piazza Dante: «Non posso fare lo spazzino tutte le mattine». È consuetudine, infatti, che fuori la struttura si crei sempre una discarica a cielo aperto.

«Ho chiamato l’Asia – spiega il sacerdote – mi dicono che segnalano il problema, ma quanti giorni dobbiamo aspettare? Il problema è che ci sono delle edicole non utilizzate di fronte alla chiesa. Tra il muro della basilica e quelle edicole si crea puntualmente sporcizia. Perché la gente butta i sacchetti della spazzatura, va persino a farci i bisogni».

«Io ho pulito – conclude – più volte. Ho fatto anche lo spazzino, penso sia senso civico farlo, ma non posso pulire io tutte le mattine». Il ministro di Dio, insomma, lancia l’esca ai dipendenti dell’Asia, sperando che possano risolvere al più presto la problematica. Sebbene l’immondizia sia celata dalle edicole, l’incombenza sussiste comunque.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button