Cronaca

Rischio eruzione Campi Flegrei e Vesuvio: dove andranno gli sfollati

Dove andranno gli sfollati in caso di eruzione del Vesuvio e Campi Flegrei: sono 17 le aree che sono costantemente monitorate dopo il terremoto di grande entità registrato in questi giorni. I cittadini saranno trasferiti su treni e bus in altre Regioni d’Italia: è quanto prevede il piano di evacuazione.

Evacuazione Campi Flegrei e Vesuvio: dove andranno gli sfollati in caso di eruzione

Sono 17 le aree di attesa per il rischio vulcanico a Napoli. In caso di eruzione, la Protezione Civile del Comune provvederà ad agevolare l’esodo assistito verso queste arree. Dopodiché starà alla Protezione Civile della Regione a portare i cittadini verso le aree di destinazione con pullman e treni.

Ad ogni Municipalità è stata assegnata una regione: il piano di evacuazione è già pronto ed è attualmente in attesa di validazione. Il Comune di Napoli oltre ai piani di evacuazione assistiti, sta preparando il piano di allontanamento autonomo; una prima parte deve essere ancora sottoposta al tavolo vulcanico regionale.

Dove andranno gli sfollati Regione per Regione

Per quanto riguarda le zone di rischio, anche in questo caso distinte dai colori, la zona rossa è quella che va evacuata prima, poi tocca alla gialla. In caso di venti in quota provocati dall’eruzione, toccherà ai residenti nella zona dei Campi Flegrei. Ma vediamo nel dettaglio.

La zona rossa

Le aree in zona rossa sono: campo sportivo Caduti di Brema, via delle Repubbliche Marinare a Barra; stadio comunale Ascarelli, via Argine a Ponticelli; stazione della Circumvesuviana di via Bartolo Longo a Barra.

piazza San Luigi e viale Virgilio nel quartiere Posillipo; piazza Vittoria, piazza Sannazaro nel quartiere Chiaia; via Rossini al Vomero; piazzale Monaldi, via Leonardo Bianchi a Chiaiano; via Gabriele Iannelli 190 nel quartiere Arenella; polifunzionale Soccavo, viale Adriano, piazza Giovanni XXIII a Soccavo; Campo basket via Nabucco, area attrezzata via Mandela, esterno parco Falcone e Borsellino in via Torricelli Evangelista a Pianura; piazza Italia, via Marino, piazzale Vincenzo Tecchio a Fuorigrotta; viale della Liberazione a Bagnoli e parcheggio ippodromo ad Agnano.

Le Regioni dove andranno gli sfollati

Vediamo nel dettaglio anche dove saranno sistemati di preciso gli sfollati:

  • Abruzzo-Molise i residenti del Monte di Procida;
  • Basilicata-Calabria i residenti di Bagnoli;
  • Bolzano-Trento parte dei cittadini di Giugliano in Campania;
  • Emilia Romagna, i residenti di Soccavo;
  • Friuli Venezia Giulia parte dei cittadini di Chiaiano;
  • Lazio, quelli di Fuorigrotta;
  • Liguria, alcuni dei cittadini di Marano di Napoli;
  • Lombardia, quelli di Pozzuoli;
  • Marche-Umbria, quelli di Bacoli;
  • Piemonte e Valle d’Aosta solo in parte i residenti del Vomero;
  • Puglia quelli del quartiere Pianura;
  • Sicilia, parte dei cittadini di San Ferdinando e di Chiaia;
  • Sardegna tutti i residenti di Posillipo;
  • In Toscana quelli di Quarto;
  • Veneto, in parte i cittadini di Arenella;

Per quanti riguarda i cittadini nell’area del Vesuvio:

  • Abruzzo, quelli di Terzigno;
  • Basilicata, quelli di Boscotrecase;
  • Calabria quelli di Boscoreale;
  • Emilia-Romagna, Ercolano;
  • Friuli Venezia Giulia quelli di Palma Campania;
  • Lazio quelli di Ottaviano;
  • Liguria quelli di Cercola;
  • In Lombardia quelli di Torre del Greco e Somma Vesuviana;
  • Nelle Marche quelli di Poggiomarino;
  • Molise, Massa di Somma;
  • Piemonte quelli di Portici;
  • In Puglia quelli di Torre Annunziata e San Sebastiano al Vesuvio;
  • In Sardegna quelli di Pompei;
  • In Sicilia quelli di Scafati e Trecase;
  • Toscana quelli di San Giorgio a Cremano;
  • In Trentino Alto Adige quelli di Pollena Trocchia;
  • Umbria, San Gennaro Vesuviano;
  • Valle d’Aosta, Nola;
  • In Veneto quelli di San Giuseppe Vesuviano, Sant’Anastasia, Enclave di Pomigliano d’Arco

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio