Elezioni, ballottaggio a Casoria: Bene è il nuovo sindaco

Casoria

A Casoria il voto è rovente per il ballottaggio. Polemiche feroci sia nel centrosinistra che nel centrodestra. Sfida tra Bene e Russo

A Casoria il voto è rovente per il ballottaggio. Polemiche feroci sia nel centrosinistra che nel centrodestra. Due settimane fa, infatti, ai nastri di partenza ecco uno schieramento monstre di aspiranti sindaci: ben 7.

Raffaele Bene ha vinto con il 57,55 %  lo sfidante Angela Russo  si è fermata al 42,45%.


La diretta

  • Ore 12:00 – Il dato dell’affluenza è del 7,79%
  • Ore 19:00 – Il dato dell’affluenza è del 18,29%
  • Ore 23:00
    • Raffaele Bene 41,24%
    • Angela Russo 22,06%
  • Ore 00:30 
    • Raffaele Bene 57,21% – 9.530
    • Angela Russo 42,79% – 7.129
  • Ore 00:40
    • Raffaele Bene 57,61% – 9.841
    • Angela Russo 42,39% – 7.242
  • Ore 00:54
    • Raffaele Bene 57,55% – 10.808
    • Angela Russo 42,45% – 7.971

Raffaele Bene è il nuovo sindaco di Casoria


Anche se la sfida era a tre: da un lato Pasquale Fuccio, sindaco uscente (sfiduciato a dicembre) sostenuto dal Pd; dall’altro Raffaele Bene, avvocato appoggiato da Campania Libera, movimento deluchiano che fa capo a Tommaso Casillo. Tutti e due contro Angela Russo, giovane imprenditrice che corre con le insegne della Lega e di tutto il centrodestra.

Elezioni, ballottaggio a Casoria

Ma non è bastato perché parte ora da un 22,06 contro il deluchiano Bene che quasi raddoppia il suo consenso. Favorito sembra quest’ultimo su cui, tipico minestrone nei piccoli comuni, si è riversato un voto trasversale di centrodestra.

I veleni hanno alimentato quest’ultima settimana di campagna elettorale. Accuse incrociate perché Bene avrebbe beneficiato di un paio di consulenze dalla Sma Campania, la partecipata regionale dove lavora la moglie; mentre la Russo di un incarico nel vicino comune di Arzano, poi sciolto per infiltrazioni camorristiche.

TAG