Cronaca

Rapina da parte di finti carabinieri: il caso a Giugliano in Campania

Rapina da parte di finti carabinieri: il caso a Giugliano in Campania. Sconosciuti avrebbero aperto le portiere portandogli via la borsa

Attimi di terrore a Giugliano in Campania per una rapina messa a segno da una banda di finti carabinieri. Nella tarda serata di ieri, sabato 3 dicembre, i militari della stazione di Varcaturo sono intervenuti presso l’ospedale di Giugliano per un 38enne ferito alla testa.

Stando ad una prima ricostruzione ancora da verificare l’uomo sarebbe stato rapinato e poi colpito alla testa con il calcio di una pistola. Sarebbe accaduto in via San Nullo. L’uomo era a bordo della sua auto quando sarebbe stato affiancato da un’altra vettura con un lampeggiante simile a quello utilizzato dalle forze dell’ordine.

Giugliano, rapina di finti carabinieri: le indagini

Sconosciuti avrebbero aperto le portiere portandogli via la borsa sotto la minaccia di un’arma. Prima di fuggire lo avrebbero colpito la testa con il calcio della pistola e gli avrebbero poi bucato gli pneumatici. Indagini in corso per chiarire dinamica. Per la vittima lesioni ritenute guaribili in 10 giorni.

Articoli correlati

Back to top button