Cultura ed Eventi

Gragnano, tutto pronto per la Summer League di basket

Ormai ci siamo. L’8 luglio partirà la Gragnano Summer League, torneo di pallacanestro 3 contro 3 (che dal 2022 diventerà ufficialmente uno sport olimpico) che da anni è uno degli eventi estivi più attesi nella città della Pasta. Tale manifestazione, infatti, è giunta alla quinta edizione e anche questa volta radunerà almeno 100 ragazzi provenienti da tutta la provincia, ognuno animato dalla passione per il basket.

Gragnano Summer League, si parte

Quest’anno, grazie all’appoggio della società della Nuova Lions Gragnano, si è avuta la concessione da parte del Comune di Gragnano per svolgere l’intera kermesse all’interno del “Pallone Geotetico”, campo che è un vero e proprio pezzo di storia della pallacanestro campana: nella tendostruttura di via Vittorio Veneto, infatti, si sono disputati sia la B1 maschile che la A1 femminile negli anni tra gli anni ’80 e ‘90. Rispetto alla annate precedenti, quando si giocava nei campetti all’aperto dislocati nel paese, il torneo potrà ospitare gli atleti in una struttura molto più organizzata e predisposta a tale attività.

Le novità

Oltre al classico torneo per i senior, in questa nuova edizione ci sarà spazio anche per i più piccoli: è stata introdotto anche un secondo torneo destinato ai ragazzi nati dal 2004 in giù, così da poter permettere anche loro di poter prendere parte all’iniziativa. Il tutto convoglierà con una premiazione finale che, oltre a celebrare i futuri campioni dei tornei di 3 contro 3, vedrà anche diversi premi individuali.
La Gragnano Summer League, dunque, diventa anche un modo per i dirigenti delle società della zona di per fare reclutamento in vista della prossima stagione agonistica.

Per saperne di più e restare aggiornati sulla kermesse, si può fare un salto sul gruppo Facebook “Gragnano Summer League”, oppure, in maniera più diretta è possibile contattare gli organizzatori Ciro Vieni e Nello Cesarano sempre a completa disposizione per tutti gli interessati.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button