Cronaca

Inquinamento, sequestrate le fogne in sei comuni

NAPOLI. I carabinieri forestali di Benevento e la Capitaneria di Porto di Torre del Greco hanno sequestrato gli impianti di scarico urbani di sei comuni sanniti attraverso i quali – secondo gli inquirenti – acque reflue non depurate finivano direttamente nei fiumi Isclero, Calore e Sabato della provincia di Benevento. Il provvedimento è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Benevento su richiesta della locale procura. Lo riporta l’Ansa.

L’ipotesi di reato

Dei presunti danni ambientali nella zona sono accusati i sindaci di Benevento, Forchia, Airola, Limatola, Torrecuso e Castelpoto. Secondo i pm “per colpa veniva cagionato abusivamente un deterioramento significativo e misurabile dei fiumi nei tratti di interesse dei comuni, così determinando la modifica dell’originaria consistenza della matrice ambientale dei fiumi del bacino idrografico sannita e uno squilibrio strutturale caratterizzato da un decadimento di stato o di qualità ecologico tale da impedire l’uso per il quale i corsi d’acqua sono destinati”. (Foto di archivio)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto