Cultura ed Eventi

“Io Dalì”, gli ultimi dieci giorni per visitare la mostra al PAN

NAPOLI. Ultimi 10 giorni per la mostra “Io Dalí” che, con il record di presenze di 30.000 visitatori in solo tre mesi si è rilevata uno degli eventi di punta della stagione culturale in Campania. Inaugurata lo scorso 1° marzo, l’esposizione resterà aperta al pubblico fino al 10 giugno 2018 al Pan (Palazzo delle Arti di Napoli) in via dei Mille 60. Un’anteprima internazionale costruita per Napoli, che ha portato gli spettatori nella Vita segreta del genio poliedrico; passando in rassegna, attraverso dipinti, disegni, video, fotografie e riviste, il modo in cui il pittore è stato capace di creare il proprio personaggio, rendendo opera d’arte ogni suo gesto. Molto ammirato l’Autoritratto con il collo raffaellesco (1921) e diversi disegni per la sua autobiografia Vita segreta, pubblicata nel 1942. Dalí è il genio, il personaggio, l’artista che trasforma se stesso in una delle sue creazioni più celebri, diventando riferimento naturale di artisti del calibro di Andy Warhol. Nucleo centrale, attorno al quale gira l’esposizione, sono stati i suoi capolavori della fine degli anni Sessanta e di tutti i Settanta: opere stereoscopiche che permettono di vedere la pittura in tre dimensioni.

“Io Dalì”, la mostra al PAN

Continuano fino alla chiusura dell’esposizione anche i laboratori del Pankids. Il progetto dedicato ai ragazzi dai 4 ai 14 anni, si è declinato in supporto all’evento sull’artista catalano, organizzando attività nelle scuole durante la settimana e nel weekend.

La mostra è stata fortemente voluta dal Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura e al Turismo e nasce in collaborazione con la Fundació Gala-Salvador Dalí nella persona di Montse Aguer, Direttrice dei Musei Dalí. La direzione generale è di Alessandro Nicosia Presidente di C.O.R. Creare Organizzare Realizzare che l’ha realizzata e co-organizzata. Inoltre è supportata dal Ministero della Cultura spagnolo, con il patrocinio dell’Ambasciata di Spagna in Italia e l’Istituto Cervantes.

L’esposizione è curata da Laura Bartolomé e Lucia Moni per la Fundació Gala-Salvador Dalí e da Francesca Villanti direttore scientifico di C.O.R. Creare Organizzare Realizzare, con la consulenza scientifica di Montse Aguer e di Rosa Maria Maurell.

Si ringraziano per la partecipazione: La Reggia Designer Outlet, Aeroporto Internazionale di Napoli, Autouno Volkswagen, Istituto Luce Cinecittà, In Più Broker e Siat Assicurazioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button