Cronaca

Napoli, allarme legionella nel carcere minorile di Nisida: la denuncia dei sindacati

Allarme legionella nel carcere minorile di Nisida, a Napoli: la denuncia arriva dalle organizzazioni sindacali di Polizia Penitenziaria Sinappe/Osapp/Uil Pa/Uspp/Fns Cisl e Fsa Cnpp che chiedono “immediati accertamenti e misure di prevenzione.

Napoli, allarme legionella nel carcere di Nisida

Sembrerebbe che, nell’Istituto Penale per Minorenni di Nisida, a Napoli, si stanno verificando sospetti casi di legionella i quali, se accertati, desterebbero non poca preoccupazione per l’intera comunità penitenziaria“, dichiarano i sindacati. “Dopo i significativi casi di scabbia registrati di recente – continuano – è ora di assicurare interventi seri ed autorevoli a tutela di tutta la collettività. Il personale di Polizia Penitenziaria non può continuamente essere esposti a rischi biologici che potrebbero compromettere l’incolumità fisica. Da tempo, presso la struttura partenopea, si stanno verificando anche una serie di criticità organizzative-gestionali e, per questo motivo, i sindacati stanno rivendicando diritti e tutele per la Polizia Penitenziaria“. “Già dieci giorni fa abbiamo chiesto in modo congiunto un incontro al Dipartimento per la giustizia minorile a Roma, per le criticità del distretto campano al momento ancora senza riscontro“.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio