Cronaca

Raid sul lungomare, dimesso dall’ospedale uno dei ragazzi feriti

NAPOLI. “Salvatore, il ragazzo aggredito sul lungomare di Napoli è stato operato al setto nasale e dimesso anche se dovrà tornare a operarsi tra nove mesi per completare il lavoro di ricostruzione avviato dagli ottimi chirurghi del Pellegrini”. Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il consigliere della Seconda Municipalità, Salvatore Iodice, amico di famiglia del ragazzo che frequenta anche RiciclArte Miniera, la bottega artigianale messa in piedi dallo stesso Iodice per aiutare i ragazzi dei Quartieri spagnoli a costruirsi un futuro.

Feriti sul lungomare, la storia di Salvatore

“Ora, per Salvatore, comincia il lento e difficile ritorno alla normalità e dovrà superare la paura di uscire con gli amici” ha aggiunto Borrelli augurandosi che “si riescano a individuare e arrestare i responsabili di un’aggressione immotivata e violenta anche per evitare che aggrediscano altri ragazzi” e complimentandosi “con forze dell’ordine e Magistratura per aver arrestato i responsabili dell’accoltellamento nella zona dei baretti di Chiaia. Li vogliamo tutti in galera e in comunità di recupero questi piccoli delinquenti”.

Articoli correlati

Back to top button