Lo choc del mare verde a Posillipo: si tratta di Fluorescina, ecco cos’è

posillipo

Dopo lo sversamento illecito che venerdì ha scioccato Posillipo tingendo l'acqua di color evidenziatore, l'Arpac si è messa all'opera

POSILLIPO. Il colore verde del mare di Riva Florita aveva destato non poche preoccupazioni da parte della popolazione di Posillipo che aveva da subito pensato ad uno sversamento di sostanza tossica in mare. 

L’Arpac arriva in zona di buon mattino. Nel mare sporco, due tecnici si mettono subito all’opera per le rilevazioni: hanno scoperto che si tratta di Fluorescina, un liquido che serve a evidenziare il percorso delle acque

Fluorescina nel mare di Posillipo

Dopo lo sversamento illecito che venerdì ha scioccato Posillipo tingendo l’acqua di color evidenziatore, l’Arpac si è messa all’opera. «Qui, vede – spiega Vincenzo Barbuto dell’Arpac indicando due buchi nel cemento appena sotto il pelo dell’acqua putrida – ci sono due scarichi pluviali. La sostanza illecita è passata da lì. Abbiamo prelevato i campioni ed eseguiremo i test tossici nelle prossime ore, in ogni caso credo si tratti di fluorescina, un liquido che serve a evidenziare il percorso delle acque». L’ipotesi è che qualcuno abbia fatto «un test per realizzare uno scarico abusivo – aggiunge Marco Gaudini, consigliere comunale dei Verdi – ma che la situazione gli sia sfuggita di mano».

TAG