Cronaca

Napoli, prova a ingoiare cocaina: carabinieri lo salvano, poi lo arrestano

I carabinieri salvano un uomo che aveva ingerito della cocaina, poi lo hanno arrestato. G.R. era in casa quando i carabinieri del nucleo operativo di Napoli Stella hanno bussato alla sua porta. Con lui anche la moglie e i due figli. E poggiate su un tavolo 1 involucro di carta contenente cocaina e 2 dosi della stessa sostanza.

Napoli, ingerisce cocaina: carabinieri lo salvano e poi lo arrestano

La reazione è stata immediata. Il 35enne delle “Case nuove” ha agguantato le dosi e le ha messe in bocca. I militari hanno provato ad evitare che ingerisse la cocaina, soprattutto per risparmiargli dolori atroci. G.R. non era dello stesso avviso e ha serrato la mandibola proprio mentre le dita di uno dei carabinieri ha afferrato la droga.

Il potenziale pericolo per la salute del 35enne è stato scongiurato, non la ferita alla mano del militare. La donna non è rimasta a guardare. Ha raccolto la restante parte di droga e ha provato a sottrarla al sequestro.

Il 35enne è finito in manette, dovrà rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio e resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Ora è in carcere. La moglie, 32enne, è stata denunciata per gli stessi reati. Nel bilancio del sequestro anche 523 euro in contante ritenuto provento illecito

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali. È responsabile della redazione centrale del network giornalistico L'Occhio.

Articoli correlati

Back to top button