Cronaca

Napoletano morto in Spagna, scappava dalla polizia | Le indagini sui furti di orologi di lusso

Napoletano morto in un incidente stradale in Spagna: secondo le ricostruzioni stava scappando dalla polizia

Napoletano morto in un incidente stradale in Spagna. Stavano scappando dalla polizia Salvatore Esposito e Antonio Boccia, i due napoletani coinvolti in un grave incidente stradale sabato sera a Marbella, in Spagna, nel quale il primo ha perso la vita; la loro motocicletta aveva una targa falsa, lo schianto è avvenuto in una zona dove sono frequenti i furti di orologi di lusso. A riportare la circostanza dell’inseguimento è l’agenzia Ansa, citando fonti vicine alle indagini condotte dalle autorità spagnole.

Napoletano morto in Spagna, scappava dalla polizia

Esposito, detto “Sasà Zeppolella”, originario dei Quartieri Spagnoli, nel centro di Napoli, era alla guida della motocicletta ed è deceduto nell’impatto, avvenuto lungo l’autostrada A7, con dinamica ancora da ricostruire: non è chiaro se il guidatore abbia perso il controllo del veicolo o se sia stato travolto da un automobilista durante la corsa. Il passeggero, Antonio Boccia, detto “‘o Cacaglio”, anche in napoletano, pregiudicato, è invece rimasto gravemente ferito ed è stato ricoverato in ospedale.

 

 

Articoli correlati

Back to top button