Cronaca

Napoli, insulta i Carabinieri su TikTok durante un controllo: nei guai un 20enne

I carabinieri lo fermano e lui, durante il controllo, inizia ad insultarli con il doppiaggio di una voce molto nota sui social poi pubblica il filmato su Tik Tok. Dopo circa 20 giorni, i militari hanno scovato il “Reel” e lo hanno segnalato. Il 20enne è stato raggiunto dal foglio di via obbligatorio dai comuni dell’isola di Ischia. Dovrà rispondere di diffamazione a mezzo web.

Napoli, insulta carabinieri durante un controllo e posta il video su Tik Tok

Un bizzarro episodio di auto-sabotaggio digitale quello che ha coinvolto un 20enne napoletano. Tutto ha luogo ad Ischia, nella notte del 7 luglio. Il giovane era alla guida della sua auto con il cellulare puntato sulla strada. Nel cammino però incontra tre pattuglie dei Carabinieri. A quel punto inizia la registrazione e inizia ad insultare i militaricon il doppiaggio di una voce tra l’altro già molto nota sui social.

Dopo gli insulti, i militari decidono di bloccarlo e parte il controllo. Sembra tutto finito senza nessuna sanzione applicata. Il 20enne però, utilizzando il proprio account TikTok firmato con nome e cognome, ha pubblicato il video in cui derideva i carabinieri. A distanza di 20 giorni, i militari scovano il Reel. Il 20enne viene raggiunto dal foglio di via obbligatorio dai comuni dell’isola di Ischia. Dovrà rispondere di diffamazione a mezzo web.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio