Cronaca

Napoli, lanciano fioriera sull’auto dei carabinieri dopo l’arresto di un pregiudicato

Lanciano fioriera sull’auto dei carabinieri e la sfondano dopo l’arresto di un pregiudicato, il 56enne Salvatore Pugliese dopo le violazioni mentre era sottoposto ai domiciliari, a Napoli.

Napoli, lanciano fioriera sull’auto dei carabinieri dopo un arresto

Una fioriera lanciata da una delle finestre sul palazzo, finita poi direttamente sulla gazzella dei carabinieri, che ha sfondato il parabrezza e per miracolo ha sfiorato i militari che erano a bordo. I fatti sono avvenuti nel pomeriggio di oggi, venerdì 27 ottobre, in via Cucca nel quartiere di Chiaia. I militari avevano appena arrestato un 56enne della Torretta e lo stavano portando in carcere dopo le violazioni mentre era ai domiciliari.

Al momento non è chiaro chi sia stato l’autore ma le indagini partono dall’ipotesi che non si sia trattato di un incidente. Secondo le prime informazioni, il pesante vaso sarebbe stato di proposito buttato in strada al passaggio della gazzella, si presuppone con l’intento di colpirla e solo per un caso fortuito i militari non hanno riportato lesioni.

Incolume anche l’uomo appena arrestato, che in quel momento si trovava a bordo: si tratta di Salvatore Pugliese, che stava scontando i domiciliari dal maggio scorso per estorsione.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio