Cronaca

Visite e terapie prescritte senza requisiti: il caso del dottor Punzo nel mirino di Luca Abete

Napoli, Luca Abete si occupa del caso del dottor Punzo che esegue visite e prescrive terapie farmacologiche senza averne i requisiti

Luca Abete torna a Napoli per occuparsi dell’assurdo caso del dottor Punzo, un autoproclamatosi medico ortopedico (ma anche fisiatra e fisioterapista) che esegue visite e prescrive terapie farmacologiche senza averne i requisiti.


IL SERVIZIO


Napoli, Luca Abete si occupa del caso del dottor Punzo

L’uomo, infatti, non è iscritto in nessun albo ed è riuscito a ingannare sia il negozio di articoli ortopedici presso il quale svolgeva le visite, sia un giornalista al quale ha rilasciato un’intervista sulla riabilitazione dell’ex calciatore del Napoli Milik.

Il caso delle pillole dimagranti

Inoltre, Luca Abete ha trattato anche la vicenda delle pasticche Lida, vendute impropriamente su TikTok come pillole dimagranti, importate da mercati esteri, non commerciabili in Italia e sconsigliate dagli esperti. Eppure sui social impazzano video promozionali di questo inibitore del senso di fame e sedicenti venditrici che fanno di tutto per convincere gli utenti ad acquistarle.


napoli-luca-abete-pasticche-lida


Lo storico inviato campano del tg satirico di Canale 5 è tornato nel capoluogo partenopeo per occuparsi delle pillole dimagranti, tema già affrontato in passato. Gli esperti le sconsigliano, in Italia non possono essere né acquistate, né vendute e quindi vengono importate dall’estero per poi essere impropriamente vendute su Tik Tok. 

 

Sui social si leggono testimonianze di chi le ha provate: “Sono stata male per giorni, con un fortissimo mal di testa racconta una donna”. Nel servizio andato in onda su Canale 5, Luca Abete ha incontrato una donna che sarebbe “impegnata” nella vendita delle pasticche, la quale ha negato tutto.

Articoli correlati

Back to top button