Cronaca

Napoli, maxi sequestro di cibo: blitz alla Riviera di Chiaia

Maxi sequestro di cibo a Napoli. In particolar modo, gli uomini dell’Asl Napoli 1 Centro hanno setacciato i locali della Riviera di Chiaia. Trentasette le unità del Dipartimento di Prevenzione impegnate nell’operazione, di cui 3 veterinari, 14 medici, 20 tecnici della prevenzione.

Napoli, maxi sequestro di cibo alla Riviera di Chiaia

Ventuno gli esercizi ispezionati, di cui 20 ristoranti e una pizzeria. I controlli – riporta una nota dell’Azienda sanitaria – hanno fatto emergere diverse situazioni irregolari e violazioni delle norme in materia di sicurezza alimentare. Al termine delle verifiche, gli ispettori dell’ASL Napoli 1 Centro hanno infatti elevato 116 prescrizioni, 5 diffide e 4 sequestri per un totale di 108 chili di prodotti gastronomici.

Sono inoltre state erogate 11 sanzioni (per un ammontare complessivo di 16.500 euro), e disposta la sospensione completa di 2 ristoranti oltre alla sospensione di una linea di preparazione di cibo per celiaci.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali. È responsabile della redazione centrale del network giornalistico L'Occhio.

Articoli correlati

Back to top button