Politica

Napoli, tentato omicidio alle figlie: madre assolta dopo due anni di carcere

Napoli: tentato omicidio ai danni delle figlie: una madre è stata assolta dalle accuse dopo aver passato quasi tre anni in carcere a Pozzuoli.

Assolta la madre di Napoli accusata di tentato omicidio ai danni delle figlie

Era stata accusata di tentato omicidio ai danni delle figlie, poi ha passato quasi tre anni in carcere: alla fine, la 33enne Marina Addati è stata assolta dai Tribunale di Roma e Napoli dato che le stesse bambine non furono avvelenate, bensì sono vittime di una malformazione genetica che le rende incapaci di espellere i principi attivi dei medicinali.

Come riporta “Cronache della Campania”, la donna ha rischiato anche di essere più vole linciata dalle detenute del carcere di Pozzuoli. Ora è tornata in libertà e sta per tornare finalmente dalle figlie, affidati a una comunità protetta.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button