Cultura ed Eventi

Omaggio a Caruso, canto per lo ius soli

NAPOLI. Nell’ambito della manifestazione VIVI NEL RICORDO promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo e l’Assessorato ai Cimiteri, in occasione della ricorrenza dei defunti, dal 1 al 5 novembre l’amministrazione vuole celebrare il ricordo di Enrico Caruso, il grande tenore napoletano noto in tutto il mondo con un Omaggio ad Enrico Caruso: un canto per lo Ius soli. L’evento che vedrà protagonista il tenore ivoriano Jiuliano Fadio accompagnato dal chitarrista Sergio Esposito appoggia l’impegno di tanti che in questo momento lavorano per il diritto dei bambini stranieri nati in terra italiana ad essere cittadini dello Stato italiano come Enrico Caruso, cittadino italiano, grazie alla sua arte, fu riconosciuto “cittadino del mondo”. In occasione dell’iniziativa che si terrà nei pressi della sua cappella funeraria nel Cimitero di Santa Maria del Pianto interverranno i noti cultori e appassionati del maestro scomparso Francesco Canessa, Pietro Gargano, Franco Iacono.

PROGRAMMA

domenica 5 novembre

ore 11.00
Cimitero Santa Maria del Pianto, Cappella Enrico Caruso
Omaggio ad Enrico Caruso: un canto per lo Ius soli
Concerto del tenore ivoriano Juliano Fadio accompagnato dal chitarrista Sergio Esposito,
a cura di Fatou Diako presidente dell’associazione Hamef
Nell’ambito dell’iniziativa verrà eseguito “O sole mio”, in ricordo del suo autore, Eduardo
Di Capua, nel centenario della morte.
Interverranno Nino Daniele Assessore alla Cultura e al Turismo,  Alessandra Sardu assessore ai Cimiteri, Franco Iacono presidente onorario Associazione culturale Terra, il giornalista Pietro Gargano, il musicologo Francesco
Canessa, Giovanni Francesco e Annamaria Caruso, eredi di Enrico Caruso

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button