Cronaca

Omicidio Vittorio Materazzo, celebrata la prima udienza

NAPOLI. Intende contribuire alla ricostruzione dei fatti e si dice pronto a collaborare “in separata sede” con i pubblici ministeri perché è a conoscenza di circostanze che gli stessi pm ignorano. Lo ha detto – come riferito dall’AnsaLuca Materazzo, accusato dell’omicidio del fratello, l’ingegnere Vittorio, nel corso di una breve dichiarazione spontanea alla prima udienza del processo a suo carico davanti alla prima sezione della Corte di Assise di Napoli.

Omicidio Materazzo, si riprende il 9 maggio

Luca Materazzo si è sempre professato innocente. Durante l’udienza i pm, i difensori dell’imputato e quelli dei familiari che si sono costituiti parte civile, hanno chiesto l’ammissione delle liste dei testimoni e di diverse fonti di prova. Il processo riprenderà il 9 maggio prossimo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button