Cronaca

Pesce non tracciabile, maxi sequestro a Mugnano

MUGNANO DI NAPOLI. Undici quintali di pesce fresco refrigerato sequestrati e multe per 34500 euro: questo il bilancio di un’operazione dei carabinieri forestali messa a segno a Mugnano di Napoli.

In un capannone, come riportato dal quotidiano Il Mattino, nel corso di un servizio di controllo della filiera agroalimentare, i militari hanno scoperto che venivano commercializzati prodotti ittici privi di tracciabilità.

All’interno delle celle frigorifere sono state rinvenute 125 casse aperte di polistirolo del peso di cinque chili l’una contenenti pesce fresco refrigerato (orate) e 121 scatole di polistirolo di pesce fresco refrigerato (spigole).
Esaminando la documentazione è emerso che i prodotti ittici erano senza tracciabilità e solo in minima parte riconducibili a fatture emesse in Grecia.

Articoli correlati

Back to top button