Cronaca

Raccolta firme nel napoletano per proposte di legge di iniziativa popolare

BRUSCIANO. Come le scorse domeniche del 19 e 26 novembre, anche le prossime domeniche di dicembre saranno caratterizzate dalla raccolta firme per la presentazione di due proposte di legge di iniziativa popolare. Oggetto dell’iniziativa: NASpI, APE sociale e Genitorialità. I promotori sono Uil e Uila.

A settembre Carmelo Barbagallo, segretario generale della Uil, e Stefano Mantegazza, segretario generale della Uila, hanno depositato la richiesta per avviare una raccolta firme per ampliare il numero di beneficiari di Naspi e dell’Ape Sociale.

 

Le proposte

 

Come riportato da ilMediano.it, la prima proposta prevede la retribuzione del 100% alle lavoratrici per tutto il periodo di congedo di maternità obbligatorio e, al rientro, l’accesso al tempo parziale fino al compimento del primo anno di età del loro bambino, con integrazione della retribuzione al 100% da parte dell’Inps.
La seconda proposta oggetto della raccolta firme mira a migliorare alcune norme che riguardano la Naspi che prevede la mancata riduzione nel tempo e l’assenza di penalizzazioni ai fini pensionistici.
Per l’Ape sociale, infine, si intende raggiungere l‘estensione della misura di assistenza anche a lavoratori stagionali, operai agricoli e lavoratori della pesca, con 20 anni di contributi sufficienti all’accesso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button