Cronaca

Rapina all’ufficio postale: in manette 31enne

CASORIA. Nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, gli agenti di polizia del commissariato “Scampia” hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale partenopeo nei confronti di un 31enne accusato di detenzione e porto abusivo d’arma da fuoco e di rapina.

La vicenda

Nel settembre 2015 veniva fatta una rapina all’ufficio postale di via Torrente a Casoria da parte di tre persone, di cui una all’esterno svolgeva il ruolo di sentinella. Due malviventi, col volto coperto da passamontagna e pistola in pugno, intimavano ad un impiegato e alla direttrice di consegnare il denaro contenuto nella cassaforte e negli sportelli, che ammontava a circa 20mila euro.

Le indagini

Con l’ausilio delle immagini di videosorveglianza e delle intercettazioni telefoniche, le forze dell’ordine sono risalite al responsabile della rapina che, secondo il gip, una volta fuori l’ufficio postale, minacciava una guardia giurata per evitare che intervenisse.

Articoli correlati

Back to top button