Cronaca

San Giuseppe Vesuviano, sequestrato cantiere abusivo

SAN GIUSEPPE VESUVIANO. Abusi edilizi, scattano i sigilli per un cantiere abusivo: lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Il sequestro

Il sequestro è stato messo in atto dai carabinieri, che hanno effettuato il blitz nei pressi della sede municipale: sul posto sono stati trovati tre operai che lavoravano in nero e sono state elevate sanzioni per circa 20mila euro.

I militari, da giorni impegnati a contrastare il fenomeno dell’abusivismo edilizio che ha avuto una forte impennata negli ultimi mesi, si sono avvalsi del supporto dei carabinieri del gruppo ispettorato del lavoro di Napoli. Il cantiere edile, scovato in via Scudieri, è risultato privo delle autorizzazioni necessarie previste per l’ambito territoriale della cittadina vesuviana, che ricade nella cosiddetta “zona rossa”, a elevato rischio sismico e vulcanico.

All’interno del cantiere sono stati individuati e identificati tre operai, sorpresi a lavorare “in nero” e per questo i carabinieri dell’Ispettorato del lavoro hanno proceduto, a carico del committente e titolare delle opere edili accertate, alla contestazione d’infrazioni per un ammontare di circa 20mila euro oltre al sequestro penale dell’intero cantiere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button