Cronaca

Sant’Agnello, stalking e minacce ad un giornalista: arrestato imprenditore

Stalking e minacce ad un giornalista: nuovo ordine di arresto per un imprenditore di Sant’Agnello, Salvatore Langellotto già ai domiciliari per aver pestato Claudio d’Esposito presidente del WWF Terre del Tirreno il 26 marzo dello scorso anno. Lo riporta il Mattino.

Sant’Agnello, minacce ad un giornalista: arrestato

Nella giornata di ieri, lunedì 12 febbraio, i poliziotti hanno notificato una nuova ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari per il pregiudicato di camorra, in passato ritenuto affiliato al clan Esposito di Santa Maria la Carità poi disciolto dopo arresti e condanne. Le nuove accuse sono di atti persecutori ai danni del giornalista del Fatto Quotidiano Vincenzo Iurillo che ha denunciato l’accaduto dopo essere stato seguito all’interno di una farmacia dallo stesso Langellotto. I fatti si sarebbero consumati pochi giorni dopo il servizio delle Iene, nel quale d’Esposito e Iurillo raccontavano di quel pestaggio e della inquietante benedizione dei camion avvenuta lo scorso 30 dicembre sul sagrato della chiesa locale.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio