Cronaca

Sindacalista muore in corsia a Castellammare, nuovo caso di malasanità?

Presunto caso di malasanità a Castellammare di Stabia. A farne le spese un sindacalista di 57 anni, Vincenzo Schiavone, morto nelle corsie del pronto soccorso del San Leonardo.

Sindacalista muore al pronto soccorso del San Leonardo

Vincenzo Schiavone, 57enne di Castellammare, operatore di Am Tecnology e sindacalista, si era recato in ospedale lamentando dolori all’addome. Qui sembra che i medici non si siano accorti della gravità e abbiano dimesso il sindacalista.

Una volta tornato a casa però Schiavone continuava a lamentare dolori, qui la decisione di tornare in corsia, purtroppo troppo tardi. Solo al ritorno di Schiavone i medici si rendevano conto dell’arresto cardiaco in atto e non potevano che constatarne il decesso. I successivi tentativi, di rianimare Vincenzo Schiavone risultavano vani.

Proprio due anni fa, Schiavone attaccava i camici bianchi a causa della morte in sala operatoria di una sua parente. Secondo la famiglia, per malasanità.

Articoli correlati

Back to top button