Curiosità

Una strada intitolata a Giorgio Ascarelli

NAPOLI. Una strada intitolata a Giorgio Ascarelli. Un’idea ben accolta dal Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, per celebrare l’esponente di spicco della comunità ebraica partenopea, imprenditore e appassionato di sport, che nel 1926 fu il promotore principale della fondazione del Napoli Calcio, che riunì in una sola compagine tutte le squadre esistenti in quel momento in città.

De Magistris è intervenuto durante il Ventottesimo Congresso nazionale della Federazione delle associazioni Italia-Israele, all’Hotel Renaissance, di fronte all’ambasciatore israeliano Ofer Sachs. Una visita molto attesa anche in ragione delle posizioni critiche nei confronti dello Stato ebraico spesso assunte dallo stesso De Magistris e soprattutto della concessione della cittadinanza onoraria al presidente dell’Autorità nazionale palestinese, Abu Mazen.

Non dobbiamo rinunciare – ha sottolineato il Sindaco – all’idea che un giorno possiamo festeggiare la coesistenza di due Stati, quello di Israele e quello della Palestina, uno accanto all’altro in sicurezza, con rispetto reciproco e in autonomia”.

Articoli correlati

Back to top button