Cronaca

Tassa dei rifiuti: inviate 490mila cartelle esattoriali a Napoli

NAPOLI. Il Comune prende le misure al fenomeno dell’evasione sulla tassa dei rifiuti e invia un totale di circa mezzo milione di cartelle esattoriali ai contribuenti che non risultano essere in regola con i pagamenti degli anni scorsi.

Napoli, la metà dei cittadini non paga la tassa dei rifiuti: inviate 490mila cartelle esattoriali

Ben 490mila cartelle esattoriali della tassa dei rifiuti hanno invaso in questi giorni le case di circa la metà dei contribuenti napoletani.


spazzatura


Così come rivela l’edizione odierna de Il Mattino, infatti, la tassa per la raccolta dei rifiuti (Tari) ha un indice di evasione pari al 50%: una situazione rispetto alla quale il Comune ha deciso di attuare le dovute contromisure.

Evasione tassa dei rifiuti: numeri da capogiro

In pratica, un napoletano su due non la paga. Le comunicazioni inviate dal Comune tra il mese di dicembre ed i primi giorni di gennaio ammontano a 490mila e fanno seguito alle ulteriori 100mila inviate tra ottobre e novembre. Sotto la lente d’ingrandimento gli omessi versamenti per parte del 2013 e 2014 e tutto il 2015, 2016 e 2017.

Le famiglie coinvolte, in totale 165mila, saranno chiamate a versare un importo pari a circa 650 milioni di euro, cifra composta per il 30% dalle sanzioni aggiuntive.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto