Cronaca

Terzigno, tentò di investire 3 persone che avevano picchiato il figlio: arrestato

I carabinieri hanno arrestato un uomo che lo scorso ottobre tentò di investire tre persone che erano rimaste coinvolte in una rissa con il figlio

Tentò di investire 3 persone perché avevano picchiato il figlio davanti a una sala giochi in una violenta rissa. I Carabinieri della Stazione di Terzigno hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Nola, su richiesta di questa Procura della Repubblica, nei confronti di un uomo, gravemente indiziato del reato di tentato omicidio ai danni di 3 persone.

Tenta di investire 3 persone, arrestato per tentato omicidio

L’indagato, secondo quanto emerso dalle indagini condotte dai Carabinieri e coordinate dalla Procura della Repubblica di Nola, nella tarda serata del 29 ottobre 2021, sopraggiungendo alla guida della propria autovettura ad elevata velocità nel centro abitato di Terzigno, ha tentato di investire numerose persone nei pressi di un’affollata sala giochi, ove poco prima il figlio era rimasto coinvolto in una rissa.

Nella circostanza, mentre taluni avventori si scansavano fortunosamente dalla traiettoria, l’indagato travolgeva in pieno un ragazzo, poi dileguandosi senza soccorrerlo. Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato condotto presso l’Istituto penitenziario di Napoli-Poggioreale.

Articoli correlati

Back to top button