Vos Thalassa, ci sono due profughi indagati: i dettagli

Ai due è contestato il reato di concorso in violenza privata continuata ed aggravata in danno del comandante e dell'equipaggio del rimorchiatore

La Procura della Repubblica di Trapani ha ricevuto due informative della Squadra Mobile di Trapani e del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato sui fatti accaduti a bordo del rimorchiatore Vos Thalassa l’8 luglio e ha proceduto all’iscrizione di un procedimento penale a carico di Ibrahim Bushara, sudanese, e di Hamid Ibrahim, ganese.

L’accusa contro i profughi sulla Vos Thalassa

Ai due, come riporta l’Ansa, è contestato il reato di concorso in violenza privata continuata ed aggravata in danno del comandante e dell’equipaggio del rimorchiatore. Secondo quanto si apprende, al momento non starebbe valutando la possibilità di disporre provvedimenti cautelari nei confronti dei due migranti indagati.

TAG