Cronaca

Writers e pioggia nei vagoni: i nuovi treni della Metro fermi

Writers e pioggia nei vagoni: a Napoli si fermano i nuovi treni della Metro. Lo riporta l’odierna edizione del Mattino. Da tre giorni è in circolazione solo uno dei quattri convogli della nuova flotta.

Napoli writers e pioggia nei vagoni: i disagi nei nuovi treni della metro

Erano appostati nei pressi della zona di sosta prima dell’ingresso in servizio. Quando il macchinista, martedì mattina, ha portato il treno in posizione e si allontanato in attesa dell’orario della prima corsa, sono entrati in azione con bombolette spray e in meno di cinque minuti uno dei nuovi treni della metropolitana è diventato multicolore. Immediatamente cancellato dal servizio e portato in officina per le operazioni di ripulitura: in sostituzione è stato allestito un convoglio alternativo.

Oltre all’assalto dei writers, sono finiti anche altri disagi arrecati nei nuovi treni arrivati dalla Spagna. Sui convogli nuovi di zecca l’impianto dell’aria condizionata è andata in tilt con frequenza durante la scorsa settimana facendo cadere una costante pioggia nei vagoni.

La questione non sarebbe grave sul piano della sicurezza. Altre fonti, invece, sostengono che anche quelle perdite d’acqua possono rappresentare un pericolo all’interno di un treno ricco di fonti di energia elettrica che potrebbe raggiungere le persone proprio attraverso le colate d’acqua. L’Anm ha deciso di fermare i convogli e di avvisare i tecnici per chiedere una soluzione immediata alla questione. Dunque nella giornata di martedì in circolazione c’era uno solo dei nuovi convogli. Il resto della flotta era composta esclusivamente dai vetusti trenini di trent’anni fa.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio